English Français Português Italiano
  Latinomericando Expo: concerti



Redazione www.caribenet.info    info@caribenet.info



Calendario concerti 1-8 agosto 2009



Charanga Habanera      1 agosto

La Charanga Habanera è un progetto artistico creato nel 1988 da un gruppo di giovani musicisti di talento per presentare e sviluppare la musica popolare cubana degli anni quaranta e cinquanta.
Fin dal 1990, la loro storia è costellata di successi: il gruppo ha aperto i concerti di star come Charles Azanavour, Stevie Wonder, Ray Charles e Whitney Houston. Il leader, David Calzado, rinnova costantemente l’orchestra con giovani musicisti, includendo anche coreografie coinvolgenti e trascinanti a cui partecipa tutto il gruppo. Con una serie di modifiche timbriche e l’inserimento di nuovi strumenti nasce così quello che oggi è conosciuto come “la Meccanica della Charanga Habanera”. Dalla fine degli anni novanta le tournèe internazionali non si contano più e ogni loro concerto va presto esaurito. Dopo “El ciclón de la Habana” nel 2006 e la raccolta “Es mi charanga” nel 2007 la Charanga è uno dei gruppi che maggiormente appassiona il pubblico grazie alle splendide coreografie e ai loro balletti acrobatici.

Latin Dance Show      2 agosto

Quest’anno Latin Dance Show approfondisce le proprie radici culturali sottolineando la varietà degli stili di musica e dei balli latinoamericani, dalle danze più tradizionali a quelle contemporanee.
Le migliori scuole di ballo di ritmi latini daranno vita ad una serata tutta dedicata alla danza e alla cultura, con la partecipazione speciale dei maestri Natalia Titova e Samuel Peron direttamente dalla trasmissione RAI 1 Ballando con le Stelle, condotta da Milly Carlucci. I partecipanti riceveranno premi speciali e riconoscimenti. Uno spettacolo da non perdere sul palco principale dell’Expo!.

El Chaval de la Bachata      4 agosto

Elinar Espinal è un rinomato cantante dominicano che ha legato il suo nome alla ricca tradizione della bachata del suo paese. Nel 1993 “el chaval” (il ragazzo) ha formato il gruppo Los Infantiles del Amargue. L’anno successivo ha inciso il suo primo disco. Nel 1997 riscuote un grande successo con la pubblicazione dell’album “Sentimiento único”. Il suo lavoro discografico più recente è il brano “Dónde están esos amigos” che per ben 36 mesi è riuscito a mantenere le prime posizioni nelle classifiche di musica latinoamericana negli Stati Uniti. “El Chaval”, autore di quasi tutte le canzoni che propone, ha vinto il premio Ases di New York e il premio Casandra.

Calle 13     5 agosto

Il duo Calle 13, composto da Renė Perez Joglar, cantante, e da Eduardo José Cabra Martinez, pianista, vocalist e fratellastro di Renė, prende il nome dalla via in cui abitavano a Trujillo Alto in Portorico.
L’esordio dei due artisti, nati entrambi nel 1978, è del 2005 quando raggiungono il successo grazie ai brani “Se vale to” e “Querido FBI”. Con il loro primo album, pubblicato alla fine del 2005 intitolato “Calle 13”, ricevono critiche contrastanti che non gli precludono però la nomination ai Latin Grammy. Nel 2007, con il loro secondo album “Residente o visitante” diventano famosi per i colti contenuti delle loro canzoni tanto che il New York Times li definisce “i primi intellettuali del reggaeton che raggiungono il successo”
Vincitori di tre Latin Grammy nel 2006, nel 2007 e quest’anno per l’album “Residente o visitante” nella categoria “Miglior Album Latino” potranno essere apprezzati per la loro interpretazione singolare del reggaeton.

Neguinho da Beija Flor    6 agosto

Neguinho de Beja-Flor è un famosissimo cantante di samba brasiliano e voce principale della “Scuola Beja-Flor” (colibrì in portoghese) la quale è stata cinque volte campionessa della sfilata al Carnevale di Rio de Janeiro. Tra i pezzi più noti dell’artista dalla voce potente e melodiosa vanno ricordati “Angela”, “Divina”, “Magali”, “Esmeralda” e “O campeão”. Quest’ultimo è il suo brano più ascoltato, cantato persino negli stadi di calcio. Nel 1991 Neguinho vince il premio Sharp nella categoria “Miglior Cantante di Samba”. Ha inciso più di trenta dischi e un dvd, intitolato “Menino de pé no chão”, che è distribuito in ben 17 paesi europei.


Jerry Rivera     7 agosto

Gerardo Rivera Rodríguez, artisticamente conosciuto come Jerry Rivera, è nato nel 1973 in Portorico. Figlio d’arte, il padre Edwin è direttore e chitarrista del trio musicale Los Barons e la madre è compositrice e cantante, Jerry inizia molto presto la sua carriera artistica.
Spronato dalla famiglia e in seguito anche dal maestro Tommy Olivencia ottiene presto un contratto discografico. Nel 1988 incide il suo primo album “Empezando a vivir”. Il suo secondo disco “Abriendo Puertas” del 1990 gli apre davvero le porte del successo. Conquista due dischi d’oro e due di platino, si piazza al primo posto delle classifiche di vendita in Portorico e riceve tre nomination ai Grammy Awards. Con il suo terzo album del 1992 “Cuenta conmingo”, il disco di salsa più venduto della storia, vince tre dischi di platino, due premi Lo Nuestro come miglior cantante e disco dell’anno e tre Crystal Awards. Gli anni successivi lo conducono ad una svolta artistica della sua carriera: nel suo repertorio introduce brani pop che lo portano a collaborare con Carlos Santana, Ramón Sánchez e Estefano. La sua ultima produzione si intitola “Quien de los dos”.


Paulito FG      8 agosto

Improvvisazioni che spaziano nei bagliori della “cubanía” musicale, sono le premesse di Paulo FG, condite da un favoloso cocktail di radici popolari, creatività e sonorità attuali che lo rendono unico, ricco di attrattiva e sempre attuale.
Il suo talento e la sua timbrica vocale lo hanno fatto diventare leader di famose orchestre cubane di prestigio internazionale, come quelle di Adalberto Álvarez y su Son, Dan Den e Opus 13. Autore di successi con brani sempre ai vertici della popolarità, ricostruisce ritmiche che definiscono un vero attaccamento alle sue origini culturali. Ėlite, il gruppo formato nel 1992, è composto da musicisti con un alto livello tecnico, con un repertorio che abbraccia tutti i generi cubani, occasionalmente “miscelati” con il jazz, il rock, e altre correnti musicali. Paulito FG y su Ėlite occupano un posto di riguardo nella musica popolare cubana grazie all’autenticità e all’incantesimo che creano con le loro interpretazioni, in intima complicità con il pubblico.



Agosto 2009



• Home page    • Volver