English Français Português Italiano
  Latinomericando Expo: concerti



Redazione www.caribenet.info    info@caribenet.info



Calendario concerti 3 - 9 luglio 2009



Orquesta Revé      3 luglio

E’ considerata una delle orchestre di musica popolare cubana di maggiore prestigio che raccoglie consensi anche a livello internazionale.
Elio Revé junior, pianista, continua l’opera artistica del padre, fondatore del gruppo, assumendo la direzione dell’orchestra, raggiungendo i primi posti nella classifica nazionale.
Con il disco “Fresquecito” premiato come “miglior disco del 2007” a Parigi, l’orchestra continua un’opera musicalmente importante e riconosciuta.


Banda Calypso      4 luglio

Formatasi nel 1999 a Belém, in Brasile, deve il proprio nome all’omonimo ritmo caraibico che è uno degli elemtni che ispira la sua creazione.
Banda Calyupso è un gruppo formato da Joelma e Chimbinha che ha fatto il suo esordio nel nord del paese.
Nel 2009 festeggia il decimo anniversario con una tournée in Brasile Stati Uniti e Europa. E non solo. Per festeggiare l ricorrenza i brasiliani lanceranno sul mercato il disco “Amor sm fin”.
Tra i progetti annunciati una web TV che consentirà di vedere i loro spettacoli dal vivo.


Oscar D’Leon      5 luglio

Non ha bisogno di presentazioni: è tra gli artisti venezuelani più conosciuti al mondo.
La sua musica influenzata dai maestri cubani e dallo stile musicale di New York degli anni Sessanta è conosciuta dall’America Latina all’Europa, dagli Stati Uniti al Giappone grazie ad una produzione di otlre 50 album e al successo mondiale.
“El sonero del mundo”, eccezionale showman, domina con naturalezza il palcoscenico grazie a una grande capacità d’improvvisazione. Nella sua carriera ha raccolto una decina di dischi d’oro, numerosi premi e riconsiciòenti compresa la nomination per il Granmy del 1997. Nel novembre del 21007 il suo album “Funzionando” ha vinto il Latin Granmy Awards come “Miglior album tropicale contemporaneo”.


Clan 537 Baby Lores y el Chacal      6 lulgio

Un vero fenomeno musicale, tre ragazzi esplosivi, il cui stile non si può identificare con ung enere specifico in quanto è un mix di pop, r%b, hip hop e reggaeton che unisce i ritmi più tipici cubani con le sonorità internazionali.
Clan 537 è stato nominato nel 2004 “Miglior gruppo latin pop”a Cuba, ha ricevuto il Latin Granmy della salsa con “Quién tiró la tiza” e il premio come “Canzone dell’estate 2004” a Valencia con il brano “Qué te pasa”:
Sul palco dell’Expo si esibiranno insieme a Baby Yoandys Lores Gonzales, direttore del gruppo “La Formula”.


Gilberto Santa Rosa      7 luglio

Il “Caballero de la salsa” è una gloria vivente. La ricetta per il suo successo è racchiusa in queste parole: tutte le mie canzoni nascono dal cuore deall’amore per la famiglia e per i figli.
Tra i numerosi premi vinti si ricordano il latin Grammy del 2006 per “Directo al corazón” e un Grammy Award nbella categoria “Tropical Album Latino”.
Gilberto Santa Rosa è un amico di Latinoamericano, cui partecipa anche quest’anno con il suo talento inimitabile talmente perfetto che durante i su oi oncerti si ha la sensazione di ascoltare un disco.


Carlos & Alejandra      8 luglio

Il loro sogno comune è sempre stato quello di diventare interpreti e promotori di uno dei ritmi che fa ballare il mondo intero: la bachata.
Figli di immigrati dominicani negli Stati Uniti, si incontrano nel 2006. Il loro genere, la “bachata urbana”, mantiene le basi della bachata tradizionale contaminandola con nuovi ritmi urbani.
Il loro album di debutto pubblicato quest’anno e che presenteranno a Latinoamericano Ewxpo si intitola “La introducción”.


La Zurda      9 luglio

E’ ormai da dieci anni che il gruppo argentino ammalia il suo pubblico, per le sue fuzioni musicali in cui confluiscono le melodie autoctone dell’America Latina.
I brani proposti da La Zurda vengono eseguiti con strumenti ancestrali quali il charango, la caja andina, il bombo leggero e il cajón peruviano.
Dal 2005 la band ha all’attivo in Italia 5 tour e i loro pezai vengono trasmessi a Caterfillar, Radio Popolare e Lifegate.Ritmi trascinanti, ritornelli orecchiabili, testi tra intimismo e critica sociale, una musica sempre coinvolgente.
Tango & Friends è uno spettacolo forte e commovente. L’affascinante magico percorso vocale-strumentale che parte dalle origini del tango si fonde con le coreografie prodotte dai ballerini dove elementi come la passione, la seduzione e la sensualità si modulano con la musica. Luglio 2009



• Home page    • Volver